apicolturavitali.it


Vai ai contenuti

La Cera

La Cera

La cera è una sostanza secreta dalle ghiandole ceripare funzionanti nelle api operaie di età compresa tra i 12 e i 18 giorni, prima di diventare bottinatrici. E' una sostanza che viene emessa sotto forma di goccioline che a contatto con l'aria solidificano.

L'ape modella la cera con le mandibole e la utilizza per costrure i favi, aggiungendo polline e propoli.
Il prodotto secreto dall'ape è di colore quasi bianco, dopo la lavorazione con polline e propoli assume una colorazione gialla. Con il trascorrere del tempo tende poi a scurire fino a raggiungere tonalità brune, poiché molte sostanze contenute sono liposolubili.
Chimicamente molto stabile, la cera è resistente all 'ossidazione e agli attacchi degli acidi.

La cera prodotta deriva prevalentemente dalle operazioni di disopercolatura e di smielatura per centrifugazione.
Mentre in passato l'uso della pura cera d'api aveva numerosi campi d'applicazione, ora le cere sintetiche stanno soppiantando quelle naturali.
Pertanto attualmente la cera d'api viene reimpiegata per la fabbricazione di fogli cerei e utilizzata per oggettistica e candele.



------- sito aggiornato il 10/04/2015 --------- | vitaligiuseppe@libero.it

Torna ai contenuti | Torna al menu